Asset class azionionario e obligazionario e materie prime, la situazione ad aprile.

 

Azioni

Un contesto macro favorevole a livello globale e una forte crescita degli utili aziendali nel 2018, in particolare in USA, favoriscono ancora l’investimento azionario. Da monitorare il fattore chiave rappresentato dall’eventuale raggiungimento del rendimento del Treasury Bond decennale al 3,5% come punto critico per l’azionario.

  • Sovrappesare: Europa, Mercati Emergenti
  • Sottopesare: USA, Pacifico Ex giappone
  • Neutrale: Giappone

 

Obbligazioni

Le obbligazioni sono nel complesso in sottopeso. In particolare sono in sottopeso le asset class Obbligazioni Corporate Euro Investment Grade e Obbligazioni Corporate High Yield Globali mentre sono in posizione neutrale i titoli Governativi Paesi Europei e le Obbligazioni Mercati Emergenti.

  • Sovrappesare: –
  • Sottopesare: Obbligazionario corporate IG EUR, Obbligazioni corporate high yield globali
  • Neutrale: Governativi area euro, Obbligazioni mercati emergenti

 

 

Materie Prime

Resta neutrale il giudizio fondamentale su oro e petrolio. Le aspettative per le quotazioni a fine anno sono rispettivamente a 1.350 dollari all’oncia e 62 dollari
al barile per il WTI.

  • Sovrappesare: –
  • Sottopesare: –
  • Neutrale: petroilio e oro

 

TAGS:

mercati, scenari