Costruire portafogli efficienti anche grazie all’utilizzo di pochi ETF e ben selezionati:  l’opinione di Cordusio su Wall Street di settembre.


In un’intervista su Wall Street Italia, l’opinione di Cordusio sugli ETF, strumenti semplici  che possono rispondere alle esigenze di diversificazione di portafoglio.

”Sono molto di più di una semplice gestione passiva” – spiega la Direzione Investments di Cordusio –  perché un corretto approccio core-satellite e una adeguata scelta del replicante giusto possono far raggiungere interessanti obiettivi. Considerando un portafoglio “buy & hold” ridotto ai minimi termini, anche pochi  ETF sono in grado di assolvere l’arduo compito di garantire un’adeguata diversificazione all’interno di una asset allocation fissa nel lungo termine.  Fondamentale è il processo di selezione del replicante più adatto, e inoltre va ricordato come gli ETF smart beta possano essere utilizzati per la parte tattica del portafoglio dando quindi una potenziale marcia in più rispetto ai tradizionali ETF legati a indici a capitalizzazione.”

L’articolo completo può essere letto sul sito di Wall Street Italia o sul  numero di  settembre 2018 del magazine

TAGS:

mercati, patrimonio, press